Monopoli, Scienza non è più l’allenatore

E’ durata un anno e mezzo l’avventura di Giuseppe Scienza alla guida del Monopoli: due play-off consecutivi e una media di 1.53 punti a partita sono il bottino ottenuto dall’ex centrocampista del Foggia che aveva il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno.

Scienza non porta rancore ma non si nasconde dietro un dito: “Ho parlato con la società, mi era stata data una settimana per pensare al mio futuro. Erano state però concordate cose che alla fine non si sono concretizzate. Ma a questo club voglio bene, ho dato tutto, come il mio staff. E’ stato fatto un lavoro esemplare, la società è solida e questa non può essere definita come la fine di un ciclo. Anche il pubblico ha apprezzato gli sforzi, il momento più bello di questi due anni è stato senza dubbio il 5-0 al Catania. Peccato non aver avuto i giocatori chiave al top della forma nel momento culminante della stagione…”.